Home > Eventi, News > Villorba, raddoppia la Risonanza con l’alto campo

Ultimi articoli

30 Giugno 2022
L’incontro ad ingresso libero avrà inizio alle ore 18.30 si terrà in Sala Rinaldi
27 Giugno 2022
L’incontro gratuito si terrà giovedì 30 giugno alle ore 20.30 grazie al supporto della Sezione A.N.A. di Vicenza “Monte Pasubio”
22 Giugno 2022
Valdagno. Stress, alimentazione e deep fake al centro di un incontro per le famiglie
21 Giugno 2022
L’approfondimento, dedicato ai medici, si terrà il 27 giugno a Rovigo
21 Giugno 2022
Al Pala Dante riuscito il primo incontro sulla salute dei giovani nel post pandemia

Archivi

Eventi, News

6 Giugno 2022

Villorba, raddoppia la Risonanza con l’alto campo

Arriva il tesla e mezzo, per indagini di secondo livello anche con contrasto, fondamentali in caso di neoplasie

Con la Risonanza Magnetica ad alto campo, arriva al Centro di medicina Treviso l’intelligenza artificiale. La nuova apparecchiatura, installata nelle scorse settimane, va ad affiancarsi alla Risonanza Magnetica 0,4 tesla già presente, all’interno di una Radiologia situata al piano terra e completa di TAC, Tavolo radiologico telecomandato, Mammografo 3D con tomosintesi, Densitometria Ossea Dexa, TAC dentale e OPT. Oltre alla potenza superiore (1,5 tesla), l’innovazione consiste in un Algoritmo intelligente di ricostruzione dell’immagine – AIR Recon DL il suo nome – che consente di ridurre gli artefatti e ottenere immagini più chiare e definite ma soprattutto permette una riduzione dei tempi di scansione e quindi di esecuzione dell’esame. Fondamentale per chi affronta con ansia questo esame. Inoltre è dotata di un “accessorio” che fa la differenza. Un “lenzuolino” ipertecnologico e superleggero (la cosiddetta “bobina” pesa appena pochi grammi) si conforma molto bene all’anatomia del paziente nei distretti torace/addome/pelvi, garantendo comfort e relax nell’esecuzione dell’esame.

Risoluzione delle immagini, velocità e silenziosità: inizia l’era dell’intelligenza artificiale

Tra i vantaggi della nuova apparecchiatura arrivata dagli States, di tecnologia GE (General Electric) e del valore di circa 1 milione di euro, ci sono l’altissima risoluzione delle immagini grazie ai gradienti molto veloci e potenti (ad esempio, il tempo delle apnee negli esami addominali è ridotto fino al 47%), i tempi di scansione ridotti (ad esempio, consente di studiare l’encefalo attraverso una singola acquisizione con un tempo d’esame dimezzato) e la silenziosità (SilentScan, che consente di svolgere esami neurologici, muscoloscheletrici e della colonna vertebrale in completo silenzio), il comfort anche per pazienti obesi (grazie ad un tunnel più corto e più largo (70 cm contro i 60 cm abituali).

Grazie ad una “copertina” ipertecnologica e superleggera, esami torace/addome/pelvi con il massimo del comfort per il paziente

Inoltre la sala esame è dotata elementi decorativi sul soffitto, luci a led ed il sottofondo musicale creano un mood distensivo e rilassante. Inserita in una sala esami dedicata, è facilmente accessibile grazie al tavolo porta paziente fisso a ridotta altezza da terra (appena 52 centimetri). Non ultimo l’apparecchiatura oltre all’efficienza è anche green, per i bassi consumi energetici (30% in meno).

L’equipe di medici specialisti e di tecnici radiologi di Centro di medicina, coordinati dal responsabile della diagnostica del Gruppo, dottor Nicola Martino, e dal Responsabile della Radiologia di Treviso, dottor Gianmarco Dazzi, vede potenziato notevolmente il parco tecnologico, con il raddoppio delle risonanze. Rimane infatti operativa la RM 0.4 tesla aperta, ottimale per pazienti che soffrono di claustrofobia, ideale per tutte le indagini di tipo articolare. Con il plus di poter utilizzare anche una apparecchiatura con intensità di campo magnetico statico di 1,5 tesla, ideale per tutte le tecniche avanzate di imaging RM in campo neurologico, muscoloscheletrico, addominale, vascolare, senologico, cardiologico, e whole body. L’apparecchiatura permetterà delle ottime performance nella visualizzazione di: lesioni traumatiche (crolli vertebrali, fratture, ernie discali), lesioni artrosico-degenerative (meniscopatie, condropatie, tendinopatie), lesioni infiammatorie (tendiniti, artriti, borsiti), lesioni neoplastiche. Grazie alla presenza degli anestesisti, consente gli esami con mezzo di contrasto per via endovenosa. A circa un anno dal raddoppio della Clinica ambulatoriale, Centro di medicina rinnova tutto il Reparto di Radiologia, con 7 nuovi ambulatori dedicati sia alla ecografia internistica sia all’Ortopedia, Fisioterapia e Riabilitazione.

Ultimi articoli

30 Giugno 2022
L’incontro ad ingresso libero avrà inizio alle ore 18.30 si terrà in Sala Rinaldi
27 Giugno 2022
L’incontro gratuito si terrà giovedì 30 giugno alle ore 20.30 grazie al supporto della Sezione A.N.A. di Vicenza “Monte Pasubio”
22 Giugno 2022
Valdagno. Stress, alimentazione e deep fake al centro di un incontro per le famiglie
21 Giugno 2022
L’approfondimento, dedicato ai medici, si terrà il 27 giugno a Rovigo
21 Giugno 2022
Al Pala Dante riuscito il primo incontro sulla salute dei giovani nel post pandemia

Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti per le sue funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui Cookie Policy.

Impostazioni Cookie

Scegli a quali categorie di cookie dare il consenso. Clicca su "Salva impostazioni cookie" per confermare la tua scelta.

FunzionaliSi tratta di cookie necessari al corretto funzionamento del sito web.

Analitici

Social media

Marketing

Altri

Impostazioni Cookie

Scegli a quali categorie di cookie dare il consenso. Clicca su "Salva impostazioni cookie" per confermare la tua scelta.

FunzionaliSi tratta di cookie necessari al corretto funzionamento del sito web.

Analitici

Social media

Marketing

Altri


WeePie Cookie Allow close popup modal icon