A Mirano è arrivato il mammografo “intelligente”, il primo privato in città

L’A.D. Vincenzo Papes: “La prevenzione passa per l’innovazione tecnologica senza dimenticare l’impegno delle equipe dedicate ed il protocollo standard”

A Mirano è arrivato il mammografo “intelligente”, il primo privato in città

A poco più di tre anni dal matrimonio che ha unito Punto medico Mirano e Gruppo centro di medicina dando vita a Centro di medicina Mirano (direttore sanitario dottor Luca Londei), la sede di via della Vittoria 88 si rinnova e si dota di un innovativo mammografo 3D con tomosintesi, il primo privato ad arrivare a Mirano. In occasione della giornata internazionale della donna, alla presenza delle Autorità, degli specialisti e delle Associazioni locali, con una presenza prevalentemente al femminile, viene attivato il servizio di  Senologia diagnostica. La nuova apparecchiatura, che ha richiesto un importante investimento (oltre 200 mila euro), è all’avanguardia nella diagnosi precoce del tumore al seno e si qualifica sia per l’altissima risoluzione e per la velocità.
Ad utilizzarla una equipe di primo livello, composta in primis dal radiologo senologo Andrea Bruscagnin, professore a contratto di Radioprotezione presso l’Università di Padova per il corso di Infermieristica e già primario presso le radiologie dell’Ospedale Civile di Chioggia, l’Ospedale Civile di Mirano e l’Ospedale Civile di Dolo.

Nel presentare questo investimento Vincenzo Papes, Ad Gruppo Centro Di Medicina, spiega: “Dieci anni fa siamo stati i primi privati ad introdurre questa apparecchiatura in Veneto. Da lì non ci siamo più fermati e da allora abbiamo creato una rete provinciale con 4 mammografi con tomosintesi (Mirano, Mestre e San Donà di Piave) ed oltre 10 specialisti nel veneziano, offrendo un servizio capillare. La prevenzione passa per l’innovazione tecnologica senza dimenticare l’impegno delle equipe dedicate ed il protocollo standard”.

Grazie alla tomosintesi, consente una iper definizione delle immagini: è l’avanguardia nella diagnosi precoce del tumore al seno

MAMMOGRAFO CON TOMOSINTESI E PROTOCOLLO GOLD STANDARD – Il mammografo 3D con tomosintesi, riducendo gli artefatti da sovrapposizione, consente un’analisi più accurata della struttura del seno con una dose di radiazione ampiamente entro i limiti standard riconosciuta come accettabile.
La Tomosintesi inoltre consente l’individuazione delle patologie riducendo gli accertamenti strumentali invasivi.
Nella nuova Radiologia di Centro di medicina Mirano viene effettuato il protocollo gold standard, che prevede nell’unica seduta la mammografia e l’ecografia mammaria, con visita da parte dello specialista (esame clinico strumentale delle mammelle).
L’equipe senologica di sede nella logica di breast team può contare su professionisti del calibro dei chirurghi senologici Ermanno Tiso, Mario Biral e Giovanni Tacchetti, del radiologo senologo Andrea Bruscagnin, degli oncologi Mario Bari e Daniele Bernardi, del chirurgo plastico e ricostruttivo Maria Cristina Toffanin (dello Iov di Padova). Inoltre vengono prese in carico le pazienti operate al seno con l’attività di linfodrenaggio manuale.

I NUMERI DEL TUMORE AL SENO – Il Registro Tumori del Veneto delinea la seguente situazione per il Veneto. Nell’anno 2022 sono stati diagnosticati 33.580 nuovi casi di tumore maligno (Maschi: 17.898; Femmine: 15.682). Nel sesso femminile, i tumori della mammella sono i più frequenti (5.153 casi) in tutte le fasce di età. Seguono i tumori del colon-retto (1.631) e quelli del polmone (1.114). Nelle donne di età inferiore a 50 anni, spicca l’incidenza dei tumori della tiroide. Nei maschi, il carcinoma della prostata è il più frequente (3.177 casi), seguito dai tumori del polmone (2.063) e del colon retto (1.970). Nei maschi più giovani di 50 anni, il melanoma è il tumore più frequente, seguito dai tumori del testicolo.
A gennaio del 2018, circa 300.000 residenti nel Veneto (6%) avevano sperimentato una diagnosi di tumore maligno. L’aumento della vita media dei Veneti e il miglioramento dei protocolli di diagnosi e cura fanno prevedere la crescita di questa popolazione.

Centro di medicina ha creato la prima rete privata della mammografia nel Veneziano, con 4 apparecchiature dotate di tomosintesi tra San Donà di Piave, Mestre e Mirano

UN CENTRO ORIENTATO ALLA DONNA – Centro di medicina Mirano ha di recente ampliato la disponibilità di ambulatori, potenziando le branche presenti con un’attenzione particolare alle donne. A cominciare dai due ambulatori dedicati alla Ginecologia e Ostetricia, con i nuovi Ecografi Voluson E10, fondamentali nella diagnosi precoce dei tumori ginecologici e per la diagnosi prenatale, il servizio dedicato alla riabilitazione del pavimento pelvico e i corsi di ginnastica funzionale, oltre al Servizio per la diagnosi e la cura  dell’osteoporosi, che vede attivi reumatologi, ortopedici e fisiatri.
Inoltre è stata rafforzata la branca della Endocrinologia, con 3 specialiste, e della Chirurgia Vascolare ed Angiologia, con la presenza delle specialiste Elisa Orlandelli, Sara Oberto e Ornella Barbato, di Nutrizione con 7 nutrizionisti e la Medicina estetica. Inoltre sono stati potenziati gli ambulatori cardiologico e oculistico.
Il Poliambulatorio del Centro di medicina Mirano con i suoi 18 ambulatori complessivi ha collaborazioni stabili con gli Ospedali All’Angelo di Mestre, civile di Mirano e civile di Dolo. Tra i plus della struttura, il punto prelievi attivo 6 giorni su 7, sabato incluso, con e senza prenotazione, dalle 7.30 alle 9.30; il Servizio di Fisioterapia e riabilitazione con 13 fisioterapisti e 4 studi dedicati e la palestra riabilitativa; il Servizio di Psicologia e di Psichiatria – con cinque psicologi ed il recente arrivo dello psichiatra Federico Barlani, già in servizio presso l’Ospedale civile di Camposampiero – il Servizio di PRP sia in ambito ortopedico che diabetologico; infine l’Ambulatorio della terapia del dolore, con l’Ossigeno Ozono terapia e la GAET, con la presenza di 5 specialisti, tra questi Marzio Bevilacqua, già primario Medicina e Terapia del Dolore al Ca’ Foncello di Treviso.

La newsletter della salute

Prevenzione, cura, sane abitudini, novità: ricevi periodicamente aggiornamenti utili alla tua salute e benessere dal network Centro di medicina.

Il network per la tua salute

Affidati a Centro di medicina, una rete di cliniche poliambulatoriali private e convenzionate a servizio delle tue esigenze di salute.
conosci il nostro gruppo
newsletter medicina moderna mobile
Chiusura sedi 25 aprile 2024

Informiamo i gentili pazienti che tutte le sedi del Gruppo Centro di medicina rimarranno chiuse giovedì 25 aprile. Nella giornata di venerdì 26 aprile alcune sedi potranno subire variazioni d’orario. Per il calendario dettagliato cliccare qui.