Home > Eventi, News > Vicenza, grazie agli alpini continua l’impegno di Lilt e Centro di medicina per la prevenzione

Ultimi articoli

12 Agosto 2022
Nella sede di via Verdi 69 nuovi spazi e nuovi servizi
29 Luglio 2022
Un’importante innovazione che consiste in un Algoritmo intelligente di ricostruzione dell’immagine che accorcia gli esami
28 Luglio 2022
Riprende l’iniziativa estiva che coinvolge le spiagge venete
27 Luglio 2022
Si rinnova la partnership tra S.P.A.L. e Centro di Medicina – Ferrara Day Surgery
25 Luglio 2022
Ecco il calendario estivo per le sedi del Gruppo Centro di medicina

Archivi

Eventi, News

5 Luglio 2022

Vicenza, grazie agli alpini continua l’impegno di Lilt e Centro di medicina per la prevenzione

Ambassador a Lino Marchiori, Presidente alpini Vicenza Sezione ANA “Monte Pasubio”

La prevenzione con e per gli alpini, custodi e protettori del territorio. Parte da Vicenza e con la Lilt un progetto che nei prossimi mesi toccherà anche i comuni limitrofi a Vicenza come Camisano Vicentino, Marostica e Thiene, che vedrà gli alpini vicentini sempre più testimonial nella divulgazione delle buone pratiche della salute.

È l’impegno preso l’altra sera in sede Lilt Vicenza assieme al Presidente Lino Marchiori, riferimento di 19 mila iscritti in provincia di Vicenza alla Sezione ANA “Monte Pasubio” che ha ricevuto dal vicepresidente Lilt Giuseppe Bepi Galvanin, dall’Assessore alla Pubblica istruzione del Comune di Vicenza Cristina Tolio e dal responsabile Relazioni Esterne di Centro di medicina Marco Ceotto, l’Ambassador della Prevenzione. Un attestato che hanno ricevuto nei mesi scorsi i Presidenti degli Alpini di Valdagno, Schio, Thiene e Bassano, a dimostrazione del loro impegno per coinvolgere la popolazione femminile e maschile al compimento dei 50 anni d’età.

“Mi sento onorato e al tempo stesso investito di una grande responsabilità – ha detto Lino Marchiori – sarà mio impegno ad ottobre valorizzare questo titolo organizzando un incontro sulla prevenzione a Camisano e nel proseguo continuare a portare il verbo della prevenzione tra i nostri Gruppi sparsi sui territori del vicentino”.

Nell’intervento dei due medici specialisti – Mario Todeschini, urologo e Direttore sanitario Centro di medicina Vicenza, e Rolando Negrin, pneumologo e direttore sanitario Lilt Vicenza – tante informazioni utili sulla prevenzione dell’uomo e della donna. Per la prevenzione delle patologie della prostata si parte da un esame molto semplice, quello delle urine. Molto utile è l’uroflussometria. È stato anche ricordato che in casi di familiarità e comunque dopo i 50 anni la visita urologica andrebbe ripetuta ogni uno-due anni. I casi del tumore della prostata in Italia sono stati lo scorso anno circa 36 mila. I dati sono rassicuranti in quanto si parla di una sopravvivenza a 10 anni che supera il 90%. L’attenzione alla prevenzione deve essere alta perché anche la prostatite può incidere sul tumore della prostata

La diagnostica attuale consente invece di escludere ogni dubbio sulla patologia grazie alla Risonanza Magnetica multiparametrica per decidere se fare una biopsia.

Se per l’uomo alla prova dei 50 l’attenzione si concentra su un singolo organo per la donna la questione è olistica ovvero con la menopausa rallenta l’intero metabolismo con condizionamenti fisici ed emotivi. Il dottor Rolando Negrin ha comunque spiegato come non si tratti di una patologia ma di una fase della vita che va accompagnata. Meglio se in sintonia con la persona che sta al fianco della donna. Punto fermo l’attività fisica, la dieta e la corretta alimentazione. Quindi variare la dieta, mangiare meno e meglio durante la giornata, più pesce e meno carne rossa, mangiare meno a cena, bere più acqua durante il giorno e non dimenticare il sonno regolare.

Il tour della prevenzione, incontri gratuiti aperti a tutti, è promosso dalle Amministrazioni locali e dalle Associazioni del territorio, sensibili alla divulgazione delle buone prassi della salute. Grazie alla direzione scientifica ed organizzativa di Centro di medicina, gli specialisti si mettono a disposizione della cittadinanza portando informazioni utili e rispondendo alle domande. Una vita più lunga in salute richiede maggiore consapevolezza sui rischi ma anche degli strumenti a tutela del benessere della persona. Il tour della prevenzione continua nelle altre province del Veneto con un incontro martedì 5 luglio a Palazzo Rinaldi, con il patrocinio del Comune di Treviso.

Ultimi articoli

12 Agosto 2022
Nella sede di via Verdi 69 nuovi spazi e nuovi servizi
29 Luglio 2022
Un’importante innovazione che consiste in un Algoritmo intelligente di ricostruzione dell’immagine che accorcia gli esami
28 Luglio 2022
Riprende l’iniziativa estiva che coinvolge le spiagge venete
27 Luglio 2022
Si rinnova la partnership tra S.P.A.L. e Centro di Medicina – Ferrara Day Surgery
25 Luglio 2022
Ecco il calendario estivo per le sedi del Gruppo Centro di medicina

Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti per le sue funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui Cookie Policy.

Impostazioni Cookie

Scegli a quali categorie di cookie dare il consenso. Clicca su "Salva impostazioni cookie" per confermare la tua scelta.

FunzionaliSi tratta di cookie necessari al corretto funzionamento del sito web.

Analitici

Social media

Marketing

Altri

Impostazioni Cookie

Scegli a quali categorie di cookie dare il consenso. Clicca su "Salva impostazioni cookie" per confermare la tua scelta.

FunzionaliSi tratta di cookie necessari al corretto funzionamento del sito web.

Analitici

Social media

Marketing

Altri


WeePie Cookie Allow close popup modal icon