Home > BlogSalute > Skinbooster: il super stimolante della pelle

Ultimi articoli

20 Settembre 2022
L’attività fisica giusta può essere di supporto nel combattere una delle principali cause di disabilità
28 Luglio 2022
I consigli pratici della Società Italiana di Medicina Interna
4 Luglio 2022
È una delle malattie cutanee più diffuse
30 Giugno 2022
Sono circa 300.000 le persone in Italia che presentano la forma avanzata
16 Giugno 2022
Il network Centro di medicina è al tuo fianco nella ripresa della pratica sportiva

Archivi

BlogSalute

22 Giugno 2020

Skinbooster: il super stimolante della pelle

La terapia della pelle a base di acido ialuronico

L’acido ialuronico è una sostanza molto conosciuta in ambito estetico, principalmente come soluzione agli inestetismi cutanei quale filler per le rughe o labbra e zigomi per ritrovare volume, ma si è largamente diffusa anche in altri settori come la dermatologia e l’ortopedia.

Il metodo Skinbooster, a differenza delle iniezioni di acido ialuronico “classico”, utilizza acido ialuronico stabilizzato, che va a iper stimolare la cute in maniera mirata.

Grazie alla loro natura zuccherina, le molecole stabilizzate riescono a legare migliaia di molecole d’acqua contribuendo in maniera importante all’idratazione della cute, mantenendola tonica, elastica e luminosa.

Gli Skinbooster sono simili ai biostimolanti, ma presentano concentrazioni di principi attivi superiori all’acido ialuronico e si insediano in maniera più stabile nel derma senza andare a creare l’effetto volumizzante tipico dei filler.

In base a recenti studi, l’acido ialuronico, se iniettato a livello del derma profondo e del tessuto adiposo dermico, è in grado di stimolare i fibroblasti promuovendo la formazione di collagene: questo lo rende utile nel trattamento delle cicatrici da acne e può essere utilizzato come complemento ad altre tecnologie quali il laser.

Le iniezioni con gli skinbooster risultano minimamente invasive, sicure ed efficaci nel miglioramento della texture cutanea e nel mantenimento della qualità della pelle. Nei pazienti giovani, l’utilizzo regolare di “skinbooster” aiuta a ritardare la comparsa di piccole rughe e i primi cedimenti; in quelli più anziani risolleva un volto stanco e appesantito dal tempo con un risultato molto naturale.

Il trattamento prevede l’iniezione di piccole quantità di acido ialuronico su alcune zone del volto e del collo con frequenza mensile per brevi cicli di 3 o 4 sedute da ripetere secondo indicazione medica.

Ultimi articoli

20 Settembre 2022
L’attività fisica giusta può essere di supporto nel combattere una delle principali cause di disabilità
28 Luglio 2022
I consigli pratici della Società Italiana di Medicina Interna
4 Luglio 2022
È una delle malattie cutanee più diffuse
30 Giugno 2022
Sono circa 300.000 le persone in Italia che presentano la forma avanzata
16 Giugno 2022
Il network Centro di medicina è al tuo fianco nella ripresa della pratica sportiva

Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti per le sue funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui Cookie Policy.

Impostazioni Cookie

Scegli a quali categorie di cookie dare il consenso. Clicca su "Salva impostazioni cookie" per confermare la tua scelta.

FunzionaliSi tratta di cookie necessari al corretto funzionamento del sito web.

Analitici

Social media

Marketing

Altri

Impostazioni Cookie

Scegli a quali categorie di cookie dare il consenso. Clicca su "Salva impostazioni cookie" per confermare la tua scelta.

FunzionaliSi tratta di cookie necessari al corretto funzionamento del sito web.

Analitici

Social media

Marketing

Altri


WeePie Cookie Allow close popup modal icon