Home > News > QUALI SONO GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS CINESE?

Ultimi articoli

10 Agosto 2020
La società impegnata anche sul fronte Covid-19: previsti 80 tamponi in 15 settimane per rispettare le direttive federali
5 Agosto 2020
La nuova attività sportiva porta le discipline di Villorba a 22, un nuovo record per il comune trevigiano
31 Luglio 2020
Ecco le date delle chiusure estive delle nostre sedi
29 Luglio 2020
Dal ruolo dello screening nella diagnostica sportiva ai problemi della vista durante l’attività fisica
29 Luglio 2020
Centro di medicina Rovigo amplia gli spazi e i servizi integrando oculistica e ginecologia

Archivi

News

29 Gennaio 2020

QUALI SONO GLI ULTIMI AGGIORNAMENTI SUL CORONAVIRUS CINESE?

Il professor Giorgio Palù, virologo presso la Casa di Cura Villa Maria illustra gli ultimi dati sul Coronavirus

In questi giorni si parla molto del Coronavirus che dalla provincia cinese di Whuan sembra si stia rapidamente propagando ad altre aree.

Il coronavirus è un virus che assomiglia molto al quello della Sars che si diffuse nel 2002, spiega il prof. Palù, quindi a livello genetico ne è conosciuta la sequenza di almeno 6 o 7 genomi. Sappiamo inoltre, che il virus può essere trasmesso da persona a persona e come la Sars è in continua evoluzione che può adattarsi sempre meglio all’habitat umano.

I dati che non sono ancora chiari, ribadisce il virologo, sono quelli riguardanti la reale diffusione dell’infezione e in particolar modo il numero delle persone attualmente infette nonostante vi siano test sierologici già a disposizione.

Secondo i dati diramati dalle autorità cinesi, che indicano 80 morti e circa 3000 soggetti infetti, il tasso di mortalità pari al 3,5%., risulta minore rispetto a quello della Sars (che era del 10%), ma come sottolinea il prof. Palù, al momento è troppo presto per poterlo affermare con certezza.

Oggi, continua il virologo, grazie all’evoluzione delle conoscenze in ambito virologico possiamo mettere a punto rapidamente dei metodi diagnostici importantissimi perché ci aiuteranno a capire quanti sono i portatori sani, quante infezioni asintomatiche ci sono e qual è la dimensione del fenomeno in maniera accurata.

Attualmente, nonostante il continuo proliferarsi di casi, al momento si può parlare di emergenza sanitaria e non di pandemia, conclude.

Ultimi articoli

10 Agosto 2020
La società impegnata anche sul fronte Covid-19: previsti 80 tamponi in 15 settimane per rispettare le direttive federali
5 Agosto 2020
La nuova attività sportiva porta le discipline di Villorba a 22, un nuovo record per il comune trevigiano
31 Luglio 2020
Ecco le date delle chiusure estive delle nostre sedi
29 Luglio 2020
Dal ruolo dello screening nella diagnostica sportiva ai problemi della vista durante l’attività fisica
29 Luglio 2020
Centro di medicina Rovigo amplia gli spazi e i servizi integrando oculistica e ginecologia

Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Cookie Policy.Cookie Policy. Cliccando "Ok" su questo banner o proseguendo nella navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie.

Impostazioni: scegli a quali tipologie di cookie dare il consenso. Clicca "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.