logo Centro di Medicina
Home > Servizi e prestazioni > Ginecomastia – correzione

Servizi e prestazioni

PrestazioneGinecomastia – correzione

Cos’è la correzione della ginecomastia?
È un intervento di chirurgia estetica che serve a rimodellare, appianare e rendere tonico il petto maschile, asportando il tessuto adiposo in eccesso e/o la ghiandola mammaria troppo sviluppata.

Qual è lo scopo dell’intervento?
Lo scopo dell’intervento è rimediare alla ginecomastia, una patologia che colpisce gli uomini generando la crescita della mammella, con conseguenti disagi psicologici e sociali, oltre che estetici. Le cause di tale crescita anomala possono essere un eccessivo sviluppo della ghiandola mammaria, l’accumulo di grasso, un eccessivo sviluppo della ghiandola mammaria o farmacologiche, come ad esempio un uso improprio di terapie ormonali sostitutive.

In cosa consiste l’intervento?
Viene praticata una piccola incisione lungo il margine del capezzolo per accedere al tessuto da eliminare. Si provvede quindi all’asportazione della ghiandola mammaria e, nel caso la ginecomastia sia dovuta ad un accumulo di adipe localizzato, alla lipoaspirazione del grasso in eccesso.

Come avviene l’intervento?
L’intervento ha una durata di 1-2 ore e viene eseguito in ambiente sterile con anestesia locale, eventualmente con sedazione. Dopo l’intervento viene applicata una medicazione compressiva che viene poi sostituita dal chirurgo con una fascia elastica. Il paziente rimane in osservazione clinica per alcune ore.

Dopo quanto tempo è possibile ritornare alle normali attività quotidiane?
Dal terzo giorno dopo l’intervento è possibile svolgere una vita normale evitando però attività faticose, sauna, bagno turco ed esposizione al sole. Dopo 4-5 giorni è possibile riprendere l’attività lavorativa, se non eccessivamente faticosa, e l’attività sportiva dopo circa 3 settimane.

Cosa aspettarsi dopo l’intervento?
Nelle prime ore successive all’operazione è normale la formazione di gonfiore sul petto, che generalmente diminuisce dopo 3-4 giorni e scompare dopo 3 settimane. La fascia elastica applicata dopo l’intervento deve essere mantenuta per 3-4 settimane. Dopo 10-15 giorni vengono rimossi i punti di sutura. È possibile una perdita temporanea di sensibilità del capezzolo. Raramente possono insorgere delle infezioni, curabili con antibiotici.

Servizi che erogano Ginecomastia – correzione

Centro di Eccellenza

Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Cookie Policy.Cookie Policy. Cliccando "Ok" su questo banner o proseguendo nella navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie.

Impostazioni: scegli a quali tipologie di cookie dare il consenso. Clicca "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.