Home > BlogSalute > PERCHE’ ANDARE DAL FISIOTERAPISTA SE NON SI PROVA ALCUN DOLORE?

Ultimi articoli

13 Settembre 2021
Intervista alla dott.ssa Elena Giardini, Specialista in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica
23 Agosto 2021
In molte persone un regime dietetico equilibrato ed un esercizio fisico regolare possono non bastare ad evitare un accumulo di tessuto adiposo e cutaneo a livello addominale e rendere necessario una correzione chirurgica.
27 Luglio 2021
L’intervento di mastoplastica addittiva, sin dalla sua introduzione nel 1963, è sempre rimasto al top delle richieste in chirurgia estetica.
9 Giugno 2021
Dai test sierologici e anticorpali un supporto per la gestione dei pazienti esposti al virus
14 Maggio 2021
Velocizza il recupero e previene il persistere della disabilità respiratoria e motoria

Archivi

BlogSalute

1 Febbraio 2019

PERCHE’ ANDARE DAL FISIOTERAPISTA SE NON SI PROVA ALCUN DOLORE?

Migliorare la qualità della vita con l’aiuto della fisioterapia

Solitamente si tende a ricorrere alla fisioterapia, principalmente per la riabilitazione e vi è la necessità di ricostruire capacità perse o di potenziare quelle residue.

L’ambito preventivo è il lato più sconosciuto della fisioterapia: nonostante questo sia fondamentale per mantenere un livello di salute generale adeguato,senza aspettare la comparsa di dolori che vadano a minare lo svolgimento quotidiano delle normali attività.

A seguito di un’attenta valutazione il fisioterapista riesce ad identificare quali sindromi o sintomi è possibile prevenire in base ai bisogni specifici della persona.

In quest’ottica la fisioterapia diventa di prevenzione perché può rilevare precocemente disfunzioni del sistema muscolo-scheletrico che a lungo termine potrebbero originare complicanze. Generalmente il paziente del fisioterapista viene immaginato come una persona anziana, ma a trarre benefici dal suo progetto fisioterapico sono, oltre agli sportivi, anche persone impegnati in lavori di tipo sedentario.

Svolge al contempo un ruolo di cura, attraverso terapie fisiche e manuali, attenuando il dolore e riducendo i tempi di guarigione, evitando l’uso eccessivo di farmaci e cosa molto importante, riducendo il ricorso a ricoveri ospedalieri.

Ultimi articoli

13 Settembre 2021
Intervista alla dott.ssa Elena Giardini, Specialista in Chirurgia Plastica, Ricostruttiva ed Estetica
23 Agosto 2021
In molte persone un regime dietetico equilibrato ed un esercizio fisico regolare possono non bastare ad evitare un accumulo di tessuto adiposo e cutaneo a livello addominale e rendere necessario una correzione chirurgica.
27 Luglio 2021
L’intervento di mastoplastica addittiva, sin dalla sua introduzione nel 1963, è sempre rimasto al top delle richieste in chirurgia estetica.
9 Giugno 2021
Dai test sierologici e anticorpali un supporto per la gestione dei pazienti esposti al virus
14 Maggio 2021
Velocizza il recupero e previene il persistere della disabilità respiratoria e motoria

Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Cookie Policy.Cookie Policy. Cliccando "Ok" su questo banner o proseguendo nella navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie.

Impostazioni: scegli a quali tipologie di cookie dare il consenso. Clicca "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.