Home > BlogSalute > ONDE D’URTO: SI SONO DIMOSTRATE EFFICACI NEL 70% DEI CASI NELLA CURA DELLA DISFUNZIONE ERETTILE

Ultimi articoli

20 Settembre 2022
L’attività fisica giusta può essere di supporto nel combattere una delle principali cause di disabilità
28 Luglio 2022
I consigli pratici della Società Italiana di Medicina Interna
4 Luglio 2022
È una delle malattie cutanee più diffuse
30 Giugno 2022
Sono circa 300.000 le persone in Italia che presentano la forma avanzata
16 Giugno 2022
Il network Centro di medicina è al tuo fianco nella ripresa della pratica sportiva

Archivi

BlogSalute

22 Marzo 2019

ONDE D’URTO: SI SONO DIMOSTRATE EFFICACI NEL 70% DEI CASI NELLA CURA DELLA DISFUNZIONE ERETTILE

Le conferme arrivano dalla Società Italiana di Andrologia

Le onde d’urto a bassa intensità, secondo i dati di follow up di uno studio annuale realizzato dalla Società Italiana di Andrologia, potranno rappresentare in futuro un’alternativa ai farmaci per la cura della disfunzione erettile.

L’analisi ha preso in esame circa un centinaio di uomini di età compresa tra i 18 ed i 65 anni in cura presso diversi centri: Napoli, Firenze, Trento, Bari e Trieste.  Il ciclo di trattamenti a cui sono stati sottoposti prevedeva sei sedute a cui è stato fatto seguire un ecocolordoppler penieno (link alla prestazione) ed un test di valutazione sulla propria vita sessuale. Ad oggi, si sono riscontrati risultati positivi nel 70% dei pazienti di grado lieve/medio sottoposti alle onde d’urto (che ha smesso di utilizzare farmaci), mentre nei pazienti più gravi la risposta alla terapia orale è migliorata nel 40% dei casi. Inoltre, potrebbe essere benefico anche nel trattamento della prostata.

Il successo di questo trattamento è legato alla possibilità di guarigione, in quanto si tratta di una terapia di tipo fisico. A differenza della terapia orale tradizionale che dà origine ad una concentrazione temporanea di sostanze vasodilatatrici, la terapia mediante onde d’urto riesce a ristabilire in maniera naturale il meccanismo dell’erezione, andando a stimolare la circolazione peniena.

Questo tipo di trattamento è rapido, non è doloroso e non provoca effetti collaterali, in quanto le onde d’urto impiegate sono di bassa intensità e vengono applicate per circa 10 minuti.

Ultimi articoli

20 Settembre 2022
L’attività fisica giusta può essere di supporto nel combattere una delle principali cause di disabilità
28 Luglio 2022
I consigli pratici della Società Italiana di Medicina Interna
4 Luglio 2022
È una delle malattie cutanee più diffuse
30 Giugno 2022
Sono circa 300.000 le persone in Italia che presentano la forma avanzata
16 Giugno 2022
Il network Centro di medicina è al tuo fianco nella ripresa della pratica sportiva

Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti per le sue funzionalità. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui Cookie Policy.

Impostazioni Cookie

Scegli a quali categorie di cookie dare il consenso. Clicca su "Salva impostazioni cookie" per confermare la tua scelta.

FunzionaliSi tratta di cookie necessari al corretto funzionamento del sito web.

Analitici

Social media

Marketing

Altri

Impostazioni Cookie

Scegli a quali categorie di cookie dare il consenso. Clicca su "Salva impostazioni cookie" per confermare la tua scelta.

FunzionaliSi tratta di cookie necessari al corretto funzionamento del sito web.

Analitici

Social media

Marketing

Altri


WeePie Cookie Allow close popup modal icon