Home > BlogSalute > NON SOLO COLPI DI CALORE: OLTRE AD AGGRAVARE LE MALATTIE, IL CALDO PUO’ PROVOCARE DIVERSI PROBLEMI DI SALUTE

Ultimi articoli

11 Marzo 2021
I vantaggi della pre-riabilitazione unita ad una valutazione funzionale per affrontare al meglio l’intervento chirurgico
9 Febbraio 2021
Malattia silenziosa, può fare la sua comparsa anche dopo anni
23 Dicembre 2020
Se ci nutriamo bene, saremo più forti per affrontare le infezioni, comprese le influenze stagionali
17 Novembre 2020
Ne parliamo con il dottor Marco Ghezzi, specialista in Endocrinologia
28 Ottobre 2020
Il Journal of Opthalmology dedicato alla Chirurgia Maculare pubblica uno studio del Dr. Andrea Volinia

Archivi

BlogSalute

26 Luglio 2019

NON SOLO COLPI DI CALORE: OLTRE AD AGGRAVARE LE MALATTIE, IL CALDO PUO’ PROVOCARE DIVERSI PROBLEMI DI SALUTE

La stagione estiva arriva portando con sé non solo le vacanze, ma anche problematiche e rischi legati al caldo e all'afa.

Oltre ad acuire patologie già esistenti, l’aumento delle temperature può originare disturbi quali crampi, edema, eruzioni cutanee, colpi di calore.

A causa delle alte temperature, ci si espone maggiormente alla disidratazione e alla dilatazione dei vasi sanguigni: in questi casi si aumenta il rischio di patologie cerebrovascolari e trombosi.

“La perdita di liquidi e di acqua corporea, infatti, può determinare pericolose alterazioni metaboliche che si manifestano anche con gravi sintomi neurologici” ad evidenziarlo è la Società Italiana di Geriatria Ospedale e Territorio (Sigot), ricordando che proprio in questo periodo crescono i ricoveri dovuti principalmente alla disidratazione.

Chi è affetto da scompenso cardiaco e tachicardia, risulta inoltre maggiormente esposto a ipotensione e all’alterazione dell’equilibrio elettrolitico. Il caldo eccessivo, inoltre, attiva meccanismi infiammatori e riduce le difese immunitari, aumentando il rischio di infezioni respiratorie.

Tutto questo è correlato a incrementi di mortalità, ricoveri, accessi in pronto soccorso, specie per anziani, bimbi, donne in gravidanza e persone con deficit cognitivi. A questi si aggiungono anche tutti coloro che soffrono di malattie croniche. Il caldo contribuisce ad aumentare del +35% la mortalità per malattie respiratorie, del +15% quella per ischemia cardiaca, del +22% per malattie respiratorie croniche, del +20% per ictus e del +25% per malattie del sistema circolatorio.

Per proteggersi da questo nemico silenzioso che è il caldo, è necessario tenere conto di utili accorgimenti per godersi tranquillamente l’estate: non trascurare la prevenzione dentro e fuori casa.

Ultimi articoli

11 Marzo 2021
I vantaggi della pre-riabilitazione unita ad una valutazione funzionale per affrontare al meglio l’intervento chirurgico
9 Febbraio 2021
Malattia silenziosa, può fare la sua comparsa anche dopo anni
23 Dicembre 2020
Se ci nutriamo bene, saremo più forti per affrontare le infezioni, comprese le influenze stagionali
17 Novembre 2020
Ne parliamo con il dottor Marco Ghezzi, specialista in Endocrinologia
28 Ottobre 2020
Il Journal of Opthalmology dedicato alla Chirurgia Maculare pubblica uno studio del Dr. Andrea Volinia

Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Cookie Policy.Cookie Policy. Cliccando "Ok" su questo banner o proseguendo nella navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie.

Impostazioni: scegli a quali tipologie di cookie dare il consenso. Clicca "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.