Home > Pillole di Salute > La visita medico sportiva

Ultimi articoli

15 Febbraio 2023
Ne parliamo con la dott.ssa Federica Sovran, specialista in Radiodiagnostica
8 Febbraio 2023
Ne parliamo con la dott.ssa Valentina Meo, pedodonzista.
2 Febbraio 2023
Ne parliamo con il dott. Sandro Zambito Marsala, neurologo
25 Gennaio 2023
Ne parliamo con la dott.ssa Alessandra Patelli, medico dello sport
18 Gennaio 2023
Ne parliamo con la dott.ssa Susanna Gunnella, dermatologa

Archivi

Pillole di Salute

25 Gennaio 2023

La visita medico sportiva

Ne parliamo con la dott.ssa Alessandra Patelli, medico dello sport

Nella mattinata di Radio Padova ospitiamo la dottoressa Alessandra Patelli, specialista di Medicina dello Sport presso i Centri di medicina di Conegliano e Oderzo.

Per ascoltare l’intervista, utilizza il seguente player:

Dottoressa Patelli, a cosa serve la visita medico sportiva?

La visita medico sportiva è una valutazione di screening dell’atleta. Possiamo dividerla in agonistica e non agonistica: la non agonistica prevede un’accurata anamnesi, un esame obiettivo e un elettrocardiogramma di base. La visita invece agonistica oltre a questo è molto più completa e prevede anche una valutazione della vista, un esame chimico fisico delle urine, una spirometria semplice e soprattutto un test da sforzo. L’obiettivo è quello di individuare nell’atleta ancor che asintomatico e performante eventuali patologie che potrebbero porlo a rischio durante la pratica di sport.

E perché è uno strumento importante per la prevenzione?

Questa è una visita di screening di prevenzione primaria e questo screening con dati alla base è efficace. Lo studio pilastro della medicina dello sport è stato effettuato presso l’Università di Padova e ha analizzato l’incidenza di morte improvvisa nei giovani atleti nella Regione Veneto dal 1979 al 2004.
È stata riscontrata una netta diminuzione del tasso di mortalità nella popolazione di atleti screenati pari addirittura all’ 89% del valore iniziale.
Oltre a ciò è da considerare una valutazione estremamente completa da effettuare una volta all’anno per tenere monitorato il nostro stato di salute. In caso di incompatibilità poi con lo sport agonistico vorrei anche sottolineare che esiste tutto un nuovo filone di prescrizione di esercizio per individuare poi l’esercizio fisico adatto da poter praticare sempre in sicurezza.

Ultimi articoli

15 Febbraio 2023
Ne parliamo con la dott.ssa Federica Sovran, specialista in Radiodiagnostica
8 Febbraio 2023
Ne parliamo con la dott.ssa Valentina Meo, pedodonzista.
2 Febbraio 2023
Ne parliamo con il dott. Sandro Zambito Marsala, neurologo
25 Gennaio 2023
Ne parliamo con la dott.ssa Alessandra Patelli, medico dello sport
18 Gennaio 2023
Ne parliamo con la dott.ssa Susanna Gunnella, dermatologa

Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di terze parti per le sue funzionalità, per analizzare il traffico e per la personalizzazione degli annunci. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca qui Cookie Policy.

Impostazioni Cookie

Scegli a quali categorie di cookie dare il consenso. Clicca su "Salva impostazioni cookie" per confermare la tua scelta.

FunzionaliSi tratta di cookie necessari al corretto funzionamento del sito web.

Analitici

Social media

Marketing

Altri

WeePie Cookie Allow close bar icon

Impostazioni Cookie

Scegli a quali categorie di cookie dare il consenso. Clicca su "Salva impostazioni cookie" per confermare la tua scelta.

FunzionaliSi tratta di cookie necessari al corretto funzionamento del sito web.

Analitici

Social media

Marketing

Altri


WeePie Cookie Allow close popup modal icon