Home > BlogSalute > I CIBI CHE PROTEGGONO E MINACCIANO IL SORRISO

Ultimi articoli

9 Febbraio 2021
Malattia silenziosa, può fare la sua comparsa anche dopo anni
23 Dicembre 2020
Se ci nutriamo bene, saremo più forti per affrontare le infezioni, comprese le influenze stagionali
17 Novembre 2020
Ne parliamo con il dottor Marco Ghezzi, specialista in Endocrinologia
28 Ottobre 2020
Il Journal of Opthalmology dedicato alla Chirurgia Maculare pubblica uno studio del Dr. Andrea Volinia
4 Agosto 2020
Una tecnica soft per il rimodellamento del naso ideata dal dott. Francesco Aji

Archivi

BlogSalute

15 Febbraio 2016

I CIBI CHE PROTEGGONO E MINACCIANO IL SORRISO

Anche il cavo orale può essere soggetto a patologie che non vanno trascurate.

Oggi c’è una grande attenzione e una sempre maggiore consapevolezza che il cavo orale è una parte importante del nostro corpo e che, come tale, può essere soggetta a patologie. Malattie e lesioni nella bocca possono, se trascurate o sottovalutate sin da piccoli, trasformarsi in lesioni precancerose.

Vi è infatti uno stretto legame tra la sana alimentazione e la salute del cavo orale.

Una sana alimentazione prevede una dieta ricca e varia, come raccomandato dalla piramide alimentare; per questo non dovrebbero mai mancare nella nostra tavola verdura, frutta, legumi e, in minori quantità, carne, pesce, pasta e pane.

Quali sono i cibi che contribuiscono a pulire e lucidare il nostro smalto?

Via libera alle verdure a foglia larga, come bieta e spinaci, e all’insalata, che stimolano la salivazione ed aiutano a pulire la bocca.

Allo stesso scopo è utile la frutta croccante e ricca di fibre, come la mela, capace di ridurre i depositi di placca dell’80%.

Sedano e carote idratano ed eliminano la placca, mentre rapanelli, pomodori, crescione e ciliegie contengono fluoro che rinforza lo smalto.

Un’alimentazione sbagliata e la conseguente carenza di alcune sostanze come magnesio, zinco, ferro, manganese e vitamine possono causare un’infiammazione alle gengive e portare perfino alla caduta precoce dei denti.

È bene quindi, durante i pasti principali e negli spuntini, variare sempre le tipologie di frutta e verdura in modo da assimilare più varietà nutritive e vitaminiche possibili.

Ultimi articoli

9 Febbraio 2021
Malattia silenziosa, può fare la sua comparsa anche dopo anni
23 Dicembre 2020
Se ci nutriamo bene, saremo più forti per affrontare le infezioni, comprese le influenze stagionali
17 Novembre 2020
Ne parliamo con il dottor Marco Ghezzi, specialista in Endocrinologia
28 Ottobre 2020
Il Journal of Opthalmology dedicato alla Chirurgia Maculare pubblica uno studio del Dr. Andrea Volinia
4 Agosto 2020
Una tecnica soft per il rimodellamento del naso ideata dal dott. Francesco Aji

Questo sito utilizza cookie tecnici, analitici e di profilazione propri e di terze parti per le sue funzionalità e per inviarti pubblicità e servizi in linea con le tue preferenze. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie clicca su Cookie Policy.Cookie Policy. Cliccando "Ok" su questo banner o proseguendo nella navigazione del sito acconsenti all'uso dei cookie.

Impostazioni: scegli a quali tipologie di cookie dare il consenso. Clicca "Salva impostazioni cookie" per applicare la tua scelta.